Ieri sera abbiamo partecipato ad un evento promosso dal Tour Operator Ruta 40 per presentare un meraviglioso paese dell’america latina, il Cile o Chile in spagnolo.

L’evento, organizzato la scorsa settimana anche a Torino, vista l’elevata partecipazione e la richiesta di tanti altri viaggiatori, verrà riproposto a Maggio, sempre a Milano. Durante la serata è stato presentato un Tour molto bello che Ruta 40 ha organizzato dal 21 Agosto al 1 Settembre 2017.

Il tema dell’evento meneghino, era legato al racconto del Cile, da un punto di vista turistico, enologico e architettonico.

 

Circa tre anni fa, mi sono occupato del progetto degli interni del nuovo ufficio di Ruta 40 in centro a Torino e in questa occasione sono stato invitato a parlare dell’Architettura Cilena da Paola e Roberto, i giovani proprietari del Tour Operator.

Sono stato onorato di parlare dei miei colleghi d’oltreoceano, in quanto la loro abilità nel progettare, mi ha sempre affascinato e stimolato.

 

Dovete sapere che nel 2016 il Pritzker Price (l’Oscar dell’Architettura) è stato vinto dal bravissimo Architetto Alejandro Aravena, nominato a sua volta Direttore della Biennale di Architettura di Venezia. Qui potete vedere alcuni dei suoi lavori (alejandroaravena.com).

Aravena non è il solo e l’unico, anzi ci sono tanti famosi/affermati e giovani/promettenti progettisti, tutti molto interessanti. Questo, anche perché, il Cile ha 40 scuole di Architettura per circa 16 milioni di abitanti, un numero molto alto per una popolazione parecchio inferiore a quella dell’Italia, dove le scuole sono una cinquantina per 60 milioni di persone.

 

In un contesto globalizzato a fare la differenza sarà la creazione di sapere

Alejandro Aravena

 

La serata è stata promossa all’interno dell’appartamento Lago di via Brera 30, interessante location in una città che sta diventando sempre più “internazionale”, viva da un punto di vista culturale e che tra pochi giorni ospiterà il FuoriSalone di Milano.

Dopo un’introduzione sul Paese, ho presentato una decina di progetti Cileni (soprattutto legati al tema dell’ospitalità turistica) e quindi lasciato la parola a Roberto che ha parlato del Tour e ha introdotto la Cantina Erasmo, produttrice di vini di altissima qualità e che per fortuna abbiamo avuto la possibilità di assaggiare 😊.

IDEeA Evento Cile Ruta 40 Fuorisalone di Milano

 

Dopo lo speaking, abbiamo potuto scambiare alcune opinioni con i Milanesi presenti all’evento, tra una polpettina di Quinoa e una crema con Chia e Chili.

Ho chiacchierato con diverse persone e una di queste, Franco, un viaggiatore di lungo corso, mi ha raccontato alcuni dei suoi viaggi.

E’ stato bellissimo ascoltare le sue parole e rivivere esperienze fatte in epoche passate e in luoghi ora impossibili da raggiungere. Mi ha parlato dell’interior design minimale delle tende in cui dormiva in Afghanistan, dell’Islanda e del “mal d’Islanda”, della Colombia di Pablo Escobar e di come fare un anno di Università in 20 giorni: viaggiando.

Mi ha aperto un mondo fatto di dettagli nuovi, di scoperte e di possibilità.

Mi ha fatto pensare, a margine di una piacevole serata, che ogni luogo ha qualcosa da raccontarci. Attraverso le architetture, il vino, il cibo, l’arte, la cultura, possiamo partire da un appartamento nel cuore della “città in fermento” (Milano) e raggiungere mete incredibilmente sorprendenti (il mondo).

Come sognatori, come viaggiatori, come architetti, abbiamo il dovere di farlo.

Per imparare e raccontare ai nostri amici, ai nostri figli, quanto sia importante il viaggio e poter dire così ai nostri colleghi che, da un appartamento si può vedere il mondo e che per disegnare bene un appartamento, una casa, uno spazio bisogna vedere il mondo.

Buon viaggio e non perderti il Salone del Mobile (che incomincia la prossima settimana, dal 4 al 9 aprile) e soprattutto il Fuorisalone di Milano, un piccolo viaggio nel mondo del Design.

Emanuele

P.S.

Scopri su Houzz il progetto dell’ufficio di Ruta 40 Tour Operator, Torino