Come ristrutturare casa senza rinunciare alle vacanze e altre storie incredibili

Quanto costa ristrutturare? Come ristrutturare casa senza dover fare troppe rinunce? Quali sono le spese indispensabili? Vostro cugino, che ha cercato di risparmiare, ha iniziato i lavori 5 anni fa e ha ancora il piastrellista in casa?

Lo scorso mese, ho partecipato a un seminario molto interessante sull’Intelligenza Finanziaria. Un seminario, penserete voi, poco inerente rispetto al lavoro di Architetto ed Interior Designer. Quello che posso dirvi, in realtà, è che è stato molto utile per approfondire alcune dinamiche e mi ha dato la possibilità di ragionare sull’ottimizzazione delle spese sostenute dai miei clienti.

Il dato di fatto è che i soldi per ristrutturare, sono indispensabili. A meno che non siate muratori, carpentieri, fabbri, falegnami e factotum, avere a disposizione qualche soldino per iniziare i lavori è necessario.

Ma per ristrutturare casa, il secondo e non meno importante presupposto, oltre al denaro, è il tempo. Tempo libero, tempo per pensare a come desideri la casa, tempo per seguire i lavori, tempo da dedicare al progetto, tempo per scegliere i colori, gli arredi, i sanitari, ecc ecc.

Quindi se stabiliamo che l’equazione è:
Denaro + Tempo = Ristrutturare
 

allora possiamo dire che se manca uno dei due addendi, è meglio non partire con i lavori.

Se scomponiamo e semplifichiamo l’equazione scopriremo numerose variabili che identificano almeno 5 tipologie di personaggi differenti:

1) Il modesto -> Poco Denaro + Poco Tempo = Tinteggiature low cost e domeniche Ikea

2) Il tuttofare -> Poco Denaro + Molto Tempo = Lavori in casa “Fai da te”

3) Lo speranzoso -> Un po’ di Denaro + Poco Tempo = Pensavo che la casa venisse più bella

4) Il modaiolo -> Molto Denaro + Poco Tempo = Vestirsi alla moda nel deserto

5) Il benestante -> Molto Denaro + Molto Tempo = chiamatemi al 339 3986612  Il cliente [...]